TESSUTI

ESTATE 2022
I MIEI 7 TESSUTI PREFERITI

Ogni stagione pubblichiamo nei nostri quaderni di tendenza migliaia di campioni e, ogni stagione, riguardando i libri, scopro che ci sono dei campioni che mi piacciono in modo particolare. La mia simpatia non è necessariamente legata alla tendenza: può essere un colore, un disegno, una struttura, qualcosa che sorprende e che farà nascere altre sorprese: nuove forme, nuovi usi, nuove immagini, ma anche nuove memorie perché ogni tessuto si collega con l’emozione della memoria, personale o collettiva.

1. da WOMANSWEAR MATERIALS

TWEED RADICALE – Perché?

Per il colore e la struttura, perché sembra tessuto a mano e in questo momento abbiamo voglia di “arte tessile”.
Perché è tattile, grezzo ma, allo stesso tempo, è 100% seta quindi è fatto di un materiale naturale, prezioso, senza avere un aspetto “lusso”.
Perché è radicalmente rustico e radicalmente unito.

1. da WOMANSWEAR MATERIALS

TWEED RADICALE – Perché?

Per il colore e la struttura, perché sembra tessuto a mano e in questo momento abbiamo voglia di “arte tessile”.
Perché è tattile, grezzo ma, allo stesso tempo, è 100% seta quindi è fatto di un materiale naturale, prezioso, senza avere un aspetto “lusso”.
Perché è radicalmente rustico e radicalmente unito.

2. da SHIRTING MATERIALS

LA CAMICIA BUGIARDA – Perché?

Le sue banker stripes sono tradizionali ma supervivaci, è una vera powershirt con una doppia faccia che strizza l’occhio alla possibilità del mix and match e del patchwork anche in ambito formale. È una di quelle piccola sorprese con cui il classico è capace di rinnovarsi. Inoltre, oltre a essere un doppia faccia è anche un tessuto doppio genere: lo immagino usato per un abito chemisier estivo molto “Portofino style”.

2. da SHIRTING MATERIALS

LA CAMICIA BUGIARDA – Perché?

Le sue banker stripes sono tradizionali ma supervivaci, è una vera powershirt con una doppia faccia che strizza l’occhio alla possibilità del mix and match e del patchwork anche in ambito formale. È una di quelle piccola sorprese con cui il classico è capace di rinnovarsi. Inoltre, oltre a essere un doppia faccia è anche un tessuto doppio genere: lo immagino usato per un abito chemisier estivo molto “Portofino style”.

3. da PRINTS

BIANCO E NERO DISTRATTO – Perché?

Il bianco e nero in questo momento di incertezza, torna a essere nostro amico. Mi piace l’attualità del gusto grafico ma spontaneo, il disegno dei fiori è interessante perché crea un effetto maschera da ritaglio su un fondo che sembra tratteggiato con il pennarello. La base è un tessuto di cotone pesante, potrebbe diventare una bellissima gonna. Dove sono finite le gonne?

3. da PRINTS

BIANCO E NERO DISTRATTO – Perché?

Il bianco e nero in questo momento di incertezza, torna a essere nostro amico. Mi piace l’attualità del gusto grafico ma spontaneo, il disegno dei fiori è interessante perché crea un effetto maschera da ritaglio su un fondo che sembra tratteggiato con il pennarello. La base è un tessuto di cotone pesante, potrebbe diventare una bellissima gonna. Dove sono finite le gonne?

4. da PRINTS FOR SHIRTING

I NOSTRI AMICI IMMAGINARI – Perché?

È un disegno narrativo, giocoso, affettuoso. Le camicie stanno a contatto della nostra pelle, scegliamo certi disegni piuttosto che altri anche per ragioni affettive, come i bambini amiamo indossare amici immaginari. Osservata bene, la fantasia che pubblichiamo, strizza l’occhio al mondo degli emoticon, suggerendoci la possibilità di immaginare di una nuova grammatica di segni e messaggi da indossare.

4. da PRINTS FOR SHIRTING

I NOSTRI AMICI IMMAGINARI – Perché?

È un disegno narrativo, giocoso, affettuoso. Le camicie stanno a contatto della nostra pelle, scegliamo certi disegni piuttosto che altri anche per ragioni affettive, come i bambini amiamo indossare amici immaginari. Osservata bene, la fantasia che pubblichiamo, strizza l’occhio al mondo degli emoticon, suggerendoci la possibilità di immaginare di una nuova grammatica di segni e messaggi da indossare.

5. da MAGLIERIA

LA SIRENA DI ZOOM – Perché?

Ora più che mai, causa smart working le donne sono devote alla combinazione top carino + jeans / pantaloni della tuta, alla Mariah Carey (leggete la sua nuova biografia).
Questo jersey fluido, con un movimento ondoso sulla superficie e una laminatura iridescente, effetto make up, è perfetto per le nuove sirene che si muovono dentro l’acquario di zoom!

5. da MAGLIERIA

LA SIRENA DI ZOOM – Perché?

Ora più che mai, causa smart working le donne sono devote alla combinazione top carino + jeans / pantaloni della tuta, alla Mariah Carey (leggete la sua nuova biografia).
Questo jersey fluido, con un movimento ondoso sulla superficie e una laminatura iridescente, effetto make up, è perfetto per le nuove sirene che si muovono dentro l’acquario di zoom!

6. da MENSWEAR MATERIALS

GRISAGLIA AUMENTATA – Perché?

Nelle ultime stagioni abbiamo visto in ogni tipologia di tessuti il ritorno dei quadri e l’invenzione di un gusto inglese aumentato: più disegno, più colore, più dimensione.
Ora questo “aumento” si affaccia con discrezione e ironia anche nell’ambito maschile più formale dunque ci piace l’immagine di questo tessuto in lana finissima,
proveniente da un lanificio biellese super blasonato: avrebbe potuto essere una grisaglia noiosa…si è trasformato in una grisaglia grintosa.

6. da MENSWEAR MATERIALS

GRISAGLIA AUMENTATA – Perché?

Nelle ultime stagioni abbiamo visto in ogni tipologia di tessuti il ritorno dei quadri e l’invenzione di un gusto inglese aumentato: più disegno, più colore, più dimensione.
Ora questo “aumento” si affaccia con discrezione e ironia anche nell’ambito maschile più formale dunque ci piace l’immagine di questo tessuto in lana finissima,
proveniente da un lanificio biellese super blasonato: avrebbe potuto essere una grisaglia noiosa…si è trasformato in una grisaglia grintosa.

7. da INTERIOR

IL PUZZLE MAGICO – Perché?

Mi piace questo disegno jacquard perché assomiglia a puzzle di forme e colori ma, soprattutto perché connette tra loro un puzzle di suggestioni. Guardandolo potremmo dire: è un disegno di ispirazione Bauhaus – oppure: è lo schema di un patchwork moderno, o ancora: è una cravatta anni ’70.
A me sembra di vedere una vela in mezzo al mare!

7. da INTERIOR

IL PUZZLE MAGICO – Perché?

Mi piace questo disegno jacquard perché assomiglia a puzzle di forme e colori ma, soprattutto perché connette tra loro un puzzle di suggestioni. Guardandolo potremmo dire: è un disegno di ispirazione Bauhaus – oppure: è lo schema di un patchwork moderno, o ancora: è una cravatta anni ’70.
A me sembra di vedere una vela in mezzo al mare!

Non perdere nessun aggiornamento, iscriviti alla nostra newsletter!

    Letta la Privacy, autorizzo il trattamento dei dati.